lunedì 14 gennaio 2013

GIOVANI IN CIRCOLO


“Giovani in Circolo” è un percorso formativo che ARCI Viterbo propone alla città di Viterbo e in particolare ai giovani che la vivono e la frequentano. E’ un progetto che, partito a gennaio, si concluderà a marzo attraversando una serie di suggestioni e di argomenti che possono rappresentare importanti momenti di accrescimento culturale e sociale per chi vorrà partecipare.
“Giovani in Circolo” è un progetto promosso da Arci nazionale e che i singoli territori declinano all’interno del proprio contesto specifico, cercando di offrire strumenti e metodi che possano favorire pratiche innovative legate all’associazionismo giovanile. E’ un progetto sostenuto dal Dipartimento per la Gioventù.
Giovani in Circolo, dopo alcuni eventi introduttivi realizzati nel 2012, entra nel vivo con due workshop, tutti e due con base presso lo Spazio ARCI Biancovolta. Il primo, che si svolgerà in due week-end di gennaio, sarà curato da Rita Petruccioli e da Else Edizioni e avrà come tema le tecniche di serigrafia per la creazione di un libro illustrato autoprodotto. I partecipanti infatti saranno stimolati a realizzare in maniera collettiva un istant-book, curando insieme l’impostazione generale e la rilegatura, mentre ognuno sarà responsabile dell’illustrazione e della stampa di una singola pagina. Il workshop quindi fornisce elementi concreti a disposizione anche in prospettiva futura per tutti i partecipanti.
Il secondo appuntamento è previsto per metà febbraio, con il laboratorio di citizen journalism di Antonio Cipriani. Cipriani propone una due giorni sul campo, in cui i partecipanti da subito si trovano immersi in un’intensa attività di indagine giornalistica che attraverserà luoghi e spazi di Viterbo in maniera da realizzare collettivamente una mappa degli spazi formativi e ricreativi della città, che sarà presentata a conclusione del lavoro.
A seguire Andrea Pontiroli presenterà il proprio libro “Un Concerto da Manuale”, in cui in maniera semplice e al contempo analitica l’autore illustra tutto i meccanismi e i passaggi necessari per l’organizzazione di eventi live.
Il 2 marzo infine il Biancovolta ospiterà alcune esperienze di radio e web-radio del mondo ARCI, che si confronteranno con l’esperienza che l’Associazione I Funamboli ha realizzato a Viterbo fornendo ai partecipanti strumenti molto precisi per ciò che riguarda il mondo della comunicazione su radio oggi sia esso online o offline.
A conclusione di tutto il progetto, il 4 marzo presso l’Università della Tuscia a Santa Maria in Gradi, Lucio Argano presenterà “Manuale di Progettazione della Cultura”, in cui l’autore indaga il mondo della cultura evidenziando come se si è in grado di sviluppare un’adeguata progettualità si può davvero creare occupazione e occasioni. In tal senso, durante la mattinata parteciperanno anche Carlo Testini e Franco Uda dell’ARCI e sarà presente, come stimolo e elemento di dibattito, la realtà romana del Forte Fanfulla.

Nessun commento:

Posta un commento